Scopo di una azione: come esprimerlo bene in inglese

Scopo di un'azione
In questo articolo scopriremo come esprimere bene in inglese lo scopo di un'azione.

Mentre nel precedente articolo (http://ideemalsane.it/?p=471) abbiamo visto come superare l’ansia da prestazione per l’esame Cambridge, in questo articolo scopriremo come esprimere bene in inglese lo scopo di un’azione.

Cosa imparerete a dire, ascoltare, leggere, usare

Alla fine di questo articolo avrete imparato a parlare del perché voi compiate un’azione e saprete distinguere fra una frase causale e una finale. È una distinzione molto sottile, ma importante per evitare di scrivere o dire “… for eating…” (causale) quando invece vorreste dire “…to eat…”.

Scopo di un’azione: come esprimerlo male in inglese.

Quante volte avete letto o sentito frasi come I study … for travel around the world anziché in order to travel? Oppure I study … to travelling?

In altre parole, quante volte avete visto la forma -ing del verbo accanto a to, o al contrario il for senza la forma in -ing del verbo?

Immagino tante volte.

Nel mio caso è uno degli errori più frequenti delle mie classi, per questo ho scelto di trattare questo argomento (insieme a very, much, more, many, the most, la punteggiatura e il suo uso, l’uso della lettera maiuscola e, in generale, gli altri articoli sulla lingua inglese).

Come esprimere bene lo scopo in inglese.

Esistono vari modi per esprimere il complemento di fine o scopo, di cui vi riporto l’elenco.

Complemento di fine o scopo – How to express a purpose

  1. For + -ing form of the verb

    Si usa questo sintagma preposizionale per parlare della funzione di un OGGETTO, la sua utilità, per cosa lo si usa generalmente:
    This knife is for chopping onions.
    The headphones are for listening to music.
    Quando il soggetto di una frase è una persona e si sta parlando dell’uso di un oggetto, è possibile usare anche ‘to + infinitive’:
    I use this box to store DVDs.
    I use this box for storing DVDs.

    For + -ing form del verbo è l’unico che ha come soggetto un OGGETTO, mentre tutti gli altri modi per esprimere l’intenzione di un’azione riguardano le PERSONE.

  2. To + bare infinitive

    Usiamo invece to + bare infinitive quando vogliamo parlare dello scopo che una PERSONA vuole perseguire:
    I study to travel all around the world.

  3. For + noun

    Ha la stessa funzione di to + bare infinitive, pertanto il soggetto è una PERSONA e si parla dello scopo che una PERSONA vuole perseguire:
    I study for pleasure.

  4. In order to/So as to + bare infinitive

    Ha la stessa funzione di to + bare infinitive ma è più formale. Pertanto il soggetto è una PERSONA e si parla dello scopo che una PERSONA vuole perseguire:
    I study so as to/in order to travel all around the world.

Inserisco anche un’immagine creata da me con la sintesi di questi concetti.

Ho usato Canva perché è molto intuitivo per me che non sono (ancora) tanto brava a livello di immagini.

https://www.canva.com/

Scopo di un'azione
Scopo di un’azione

Spero che adesso la differenza sia più chiara e soprattutto che noi docenti non vediamo o sentiamo più frasi del tipo I go to the restaurant for eat pizza/to eating pizza, bensì I go to the restaurant to eat pizza.

Se questo articolo vi è piaciuto e/o se conoscete persone cui possa interessare, condividetelo sui vostri social network!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *