Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque

In questo articolo faremo un piccolo viaggio alla scoperta della microlingua. Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque.

In questo articolo faremo un piccolo viaggio alla scoperta della microlingua. Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque.

Cosa imparerete a dire, ascoltare, leggere, usare

Alla fine di questo articolo avrete prima di tutto compreso quanto mi abbia arricchita questo settore a livello di esperienza personale e professionale.

Secondo, avrete conosciuto il linguaggio settoriale del turismo, con tanto di nuovi trend, i vari settori del front office, i mezzi di trasporto più usati in ambito turistico, i vari voucher fra Costa Crociere e MSC, le principali categorie professionali in ambito turistico e i tipi di camere e letti.

Ultimo ma non meno importante, saprete anche gestire lamentele e relazionarvi con clienti potenziali o abituali in modo accogliente e professionale.

Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque

Finora abbiamo esplorato la lingua inglese dal punto di vista delle regole sintattiche, fonetiche e altro. Scopriamo adesso un’altra area di questa lingua: il linguaggio settoriale.

Sicuramente sentite la mia stessa mancanza del viaggio, perciò se proprio non possiamo esplorare mondi e culture andando direttamente sul posto, almeno concediamoci un po’ di tempo per farlo comodamente da casa.

Tourism for anybody: la mia esperienza con la Costa Crociere S.p.A.

Prima di entrare di ruolo all’ISIS Europa, ho lavorato in diversi ambiti, soprattutto in quello turistico.

2008-2009: fra il secondo semestre del primo anno di università e il primo semestre del secondo anno sono stata coinvolta in un corso di formazione per lavorare sulle navi da crociera, previo superamento di un concorso pubblico.

Fui scelta fra 30 persone su 104 in totale grazie soprattutto alla mia conoscenza del tedesco. Ecco uno dei motivi per cui lo amo: mi ha permesso di vivere un’esperienza unica.

A seguito del corso da settembre 2008 a gennaio 2009 ho lavorato come accompagnatrice turistica (Tour Escort) per la Costa Crociere S.p.A. ed è stata un’esperienza indimenticabile da diversi punti di vista.

In primis ho messo in pratica le conoscenze e le abilità in lingua straniera (soprattutto il francese, visto il maggior numero di turisti francofoni e francofone).

Secondo, sono stata lontana da casa e dall’Italia per quattro mesi (a parte quando si imbarcava e sbarcava da Savona o da Civitavecchia).

Terzo, ho avuto modo di conoscere nuove culture, tantissimi posti e diversi tipi di cibo.

Quarto, ho avuto modo di lavorare sia sull’elegante e sobria Costa Victoria sia sulla gigante Costa Concordia prima del tragico incidente.

Ultimo ma non meno importante, mi sono aperta di più a livello caratteriale e ho affrontato questa esperienza con tanto coraggio.

Tourism for anybody: la mia esperienza con l’agenzia di tour operator Cima s.r.l.

Oltre a quest’esperienza, nel 2015 ho lavorato per tre mesi presso un’agenzia di tour operator, grazie alla quale ho messo in pratica soprattutto le conoscenze e abilità in tedesco e le competenze digitali.

A differenza della prima esperienza, questa è stata meno bella per certi versi, ma non è il luogo adatto per parlarne. In più, mi sono presa tante di quelle soddisfazioni e ho imparato così tanto, che tutto ciò che di negativo ho vissuto non ha più importanza.

Genesi del file

Non credevo che dal 2015 a pochi anni avrei avuto una cattedra dell’indirizzo turistico, quindi vi lascio immaginare la contentezza nell’aver ricevuto prima una classe, poi un’intera sezione di questo ambito.

Ero nell’anno di prova quando ho ricevuto l’indimenticabile classe 4CTT e, oltre a portare loro tutti i materiali cartacei dell’esperienza con la Costa, ho ritenuto opportuno raccogliere quante più notizie e nozioni possibili in un unico PowerPoint che, come sapete, è fra i miei formati preferiti.

Dall’anno seguente ho creato con le classi diverse mind maps con Coggle, ho modificato insieme a loro il suddetto PowerPoint, fino ad avere un file che raccogliesse sia quanto ho esperito direttamente sia diversi argomenti del libro di testo.

Lo considero un compendio per gli aspetti più teorici, per così dire, un punto d’appoggio oltre al libro di testo e un punto d’inizio per esporre opinioni in merito agli argomenti trattati.

Per esempio chiedo alle mie classi quale sia il loro tipo di alloggio preferito e perché, che tipo di turismo preferiscano, i vantaggi e svantaggi di un tipo di trasporto, e così via. Per non parlare di ciò che di pratico faccio fare loro: pagine Instagram su uno Stato anglofono, file con la promozione di un territorio e altro.

In questo modo loro sviluppano non solo le competenze digitali, bensì la capacità di esporre un proprio pensiero col supporto di quelle frasi che vi ho illustrato nel post http://ideemalsane.it/?p=203.

Struttura del file

Tempo richiesto: 2 minuti.

Questo PowerPoint contiene i seguenti argomenti, raggruppati in macrocategorie:

  1. Il turismo:

    – perché le persone viaggiano;
    – definizioni di turismo;
    – tipi di turismo e di turista;
    – nuovi trend nel turismo.

  2. Il settore crocieristico:

    – il gruppo Carnival;
    – lo staff di terra e di bordo.

  3. L’ufficio escursioni:

    – mansioni principali;
    – processo di apertura della nave (con confronto fra MSC e Costa);
    – cosa inviare allo staff contabilità;
    – articoli necessari per la MSC e la Costa.

  4. Il prezzo di un’escursione:

    – prezzi fissi e variabili per le quotazioni;
    – cosa è incluso nel prezzo di un’escursione.

  5. I voucher:

    – voucher bianchi e rosa;
    – combo buste e voucher rosa;
    – cosa scrivere sui voucher rosa.

  6. Il settore alberghiero:

    – gli allotment (fornitori, intermediari, clienti);
    – differenza fra un(‘)agente di viaggio e un/una tour operator;
    – glossario inglese-italiano-tedesco (in diverse slide);
    – tipi di alloggi, di letti e di stanze.

  7. In albergo:

    – l’hotel guest cycle (le quattro fasi: prearrivo, arrivo, occupazione, partenza);
    – le sezioni del front desk;
    – il voucher di un hotel e le sue componenti;
    – i servizi alla clientela in un hotel.

  8. Le relazioni con la clientela:

    – strategie per una comunicazione efficace;
    – lamentele e gestione delle lamentele.

  9. L’hotel come location di eventi (lauree, matrimoni, conferenze, ecc.).

    – materiali forniti dalla struttura ricettiva.

  10. Modificare/cancellare una prenotazione di camera:

    – struttura di una lettera/email di modificazione o cancellazione di una prenotazione.

  11. Il settore dei trasporti:

    – via mare, via terra, via aerea.

  12. Il marketing in ambito turistico:

    – le componenti del marketing in ambito turistico.

Vi lascio con due foto dell’esperienza con la Costa e con la versione sfogliabile del file (sotto le foto, cliccate su “flip page”).

Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque
Io sulla Costa Victoria con l’uniforme da ufficio escursioni.
Tourism for anybody: il turismo alla portata di chiunque.
Io con l’uniforme da escursione (Il Cairo).

Versione flip page del file.

Se questo articolo vi è piaciuto e/o se conoscete persone cui possa interessare, condividetelo sui vostri social network!

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *